Prevenzione, “palazzo di vetro” s’illumina di rosa!

Quest’anno a testimoniare l’importanza della campagna nazionale di prevenzione del tumore al seno, il Presidente della sezione Lilt di Catanzaro, Avvocato Concetta Stanizzi e il Presidente della Provincia di Catanzaro, Dottoressa Wanda Ferro, hanno illuminato “in rosa” il palazzo della Provincia nel centro storico di Catanzaro. La presentazione dell’evento è avvenuta lo scorso 5 ottobre presso la Sala Consiliare della Provincia durante una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il responsabile della Senologia dell’ A.O. “Pugliese-Ciaccio” Dr. Francarlo Leone, il medico radiologo Dr.ssa Maria Facchini, il Prefetto di Catanzaro Dott. Antonio Reppucci, il vicesindaco di Catanzaro Avvocato Maria Grazia Caporale, il Direttore Generale dell’A.O. “Pugliese-Ciaccio” Dott.ssa Elga Rizzo e il Direttore Generale dell’ Asp provinciale Dott. Gerardo Mancuso.

La presenza di tante e tali istituzioni dà la percezione dell’attenzione che sta richiamando la cultura della prevenzione grazie all’attività svolta dalla sezione Lilt di Catanzaro, anche e soprattutto attraverso il lavoro dell’ambulatorio.

Il Presidente Lilt di Catanzaro, Avvocato Stanizzi, soddisfatta per la riuscita della manifestazione ha ribadito ancora una volta che: “l’obiettivo primario della nostra associazione è la prevenzione oncologica ma anche la possibilità di potersi interfacciare con le istituzioni è per noi di fondamentale importanza”. Vicinissima alle iniziative della Lilt e disponibile alla collaborazione tra enti di varia natura, il Presidente della Provincia Wanda Ferro ha voluto rivolgersi alle donne più giovani per sensibilizzarle maggiormente alla cultura della prevenzione.

Entrambi i professionisti Dott. Leone e Dott.ssa Facchini, medici che collaborano attivamente con l’ambulatorio Lilt, hanno voluto porre l’accento sul ruolo importante che la Lilt di Catanzaro svolge in ambito territoriale, ribadendo che il lavoro di questi anni è stato fondamentale per creare una efficiente squadra di professionisti in grado di innescare un meccanismo virtuoso tra utenti, medici e istituzioni.

A conclusione l’intervento del Prefetto Reppucci che ha espresso il proprio plauso nei confronti dell’operato della Sezione Lilt di Catanzaro.

Come ogni anno, naturalmente, la Campagna “Nastro rosa”  ha richiamato l’attenzione di molte donne che si avvicinano così alla prevenzione iniziando un percorso di screening e controlli mirati all’interno della nostra struttura ambulatoriale.

 

Altri articoli

Inserisci un commento

Puoi Collegarti e inserire un commento.